Chiama
Prenota
Raggiungici

Sorgente Naturale

Data Arrivo:
Data Partenza:
Camere:
Adulti:
Bambini:
Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Sorgente termale Naturale

Immersi nell’antico bagno a 36 gradi nella nostra antica Sorgente Naturale all’insegna del benessere e dell’immaginario.
Uomini di epoche diverse cercarono calore e sollievo in questa sorgente, lasciando testimonianza del loro passaggio e del loro felice soggiorno, proprio qui, sulle sponde del Calidario.
Immerso nel verde di una splendida pineta che racchiude in sé i profumi di una natura tutta da assaporare.
Il Calidario è un laghetto con sorgente di acqua calda a 36 gradi che sgorga direttamente nella vasca-laghetto con una portata media di circa 12.000 litri al minuto. Vi si accede passando da spogliatoi riscaldati con passaggio interno diretto nel laghetto.
Una sorgente che oggi più che mai offre il suo abbraccio sfruttando i benefici effetti dell’acqua e del vapore, ponendoli al servizio del benessere. Un tuffo nel passato ai tempi in cui il popolo etrusco si concedeva bagni e massaggi in un ambiente unico e affascinante, un luogo dove trovare oggi armonia e benessere.
Siamo a Venturina Terme, in Toscana, a cinque chilometri dal mare, nello splendore della Costa degli Etruschi. Ed è facile immaginare, immersi nelle acque calde e nei vapori del Calidario, proprio gli Etruschi che qui iniziarono la pratica della fusione dei metalli.
Nel corso dei secoli furono eremiti cristiani e cavalieri longobardi, legionari romani e granduchi, celebri architetti medicei ed agricoltori sapienti ad essere inebriati dalla dolcezza del clima di questa valle, nutriti dalla ricchezza del suolo, affascinati dalla presenza del mare ed accolti dal calore della sorgente.

Orari e Prezzi

Siamo aperti tutto l’anno.
Escluso il periodo che va dal 08 gennaio al 9 marzo 2018.
Luglio e Agosto tutte le sere bagno sotto le stelle.

Orario
Marzo e aprile: 9.00 – 20.30
Maggio, giugno: 9.00 – 21.30
Luglio e agosto: 8.30 – 24.00
Settembre: 9.00 – 21.30
Ottobre, novembre e dicembre: 9.00 – 20.30

Orario durante le festività:
25 dicembre: 9.00 – 19.30
31 dicembre: 9.00 – 19.00
1 gennaio: 9.00 – 20.30

INGRESSO EURO
Adulti 20,00
Bambini* (dai 2 ai 10 anni) 10,00

*Per i bambini sotto i due anni è obbligatorio il costumino contenitivo che potete acquistare anche presso il nostro Ricevimento.

Prezzi Convenzioni e Abbonamenti Preventivo

Temperature della Sorgente

Le all’interno della vasca-laghetto sono varie e variabili a secondo delle condizioni climatiche esterne. Nei punti sorgivi la temperatura è di 36°, sostanzialmente costanti in qualsiasi periodo dell’anno, mentre può variare in vasca secondo le portate medie che vanno da un min. di 100 ad un max. di 450 lt/sec.

Quando la stagione delle piogge è particolarmente ricca le sorgenti abbondano, permettendo una maggiore permanenza di acqua calda in vasca con conseguente aumento delle temperature interne.

Caratteristiche Chimiche Preventivo

Origini e storia

S’immaginano immersi nei vapori del laghetto gli Etruschi che qui iniziarono la fusione dei metalli. In questo periodo le acque della sorgente potrebbero identificarsi come le famose “Aque Populanie“, a quei tempi già sfruttatissime.

Qui attinsero i Legionari romani di cui ancora oggi possiamo apprezzare importanti testimonianze come il reperto denominato “Mausoleo di Caio Trebazio” (trattasi della torricella di Caldana, nelle cui vicinanze sarebbe stato rinvenuto un sigillo romano con l’iscrizione “Caius Trabatius”; la torricella è ancora visibile a 400 mt. dal Calidario) e l’iscrizione di una terzina (molto probabilmente dettata dal conduttore delle terme romane) che, scritta nella “Tabula Peutingeriana” ai tempi di Teodosio (sec. IV d.C.), così recitava:

“Ad onta dei seguaci di Galeno dona salute a Venere e Mercurio ignea vena che mi stilla in seno”.

Al periodo 1249-1257 risale la costruzione di un grande muro di contenimento delle acque calde. Di proprietà dei Conti della Gherardesca dal XI secolo, la Valle del Cornia rimase sotto il dominio della Repubblica di Pisa fino al 1406, anno in cui passò sotto la potente Repubblica di Firenze. Populonia costituiva una penisola al palude di Caldana, alimentato dalle acque calde delle sorgenti e da un ramo del Cornia, fino a che verso la metà del 1500 Cosimo I° De’ Medici ne regolamentò gli argini riunendo così anche le acque calde in un fosso detto “Fossa calda”, per poi immetterle nell’allora lago di Rimigliano (da Rio Miliano o Rio dell’Emilia), così si prosciugò il padule di Caldana. Nel 1801 passò sotto il dominio francese con tutto il Granducato di Toscana, al quale fu riammesso dal 1815 fino all’Unità d’Italia.

Lo sapevate che?

Antichi trattati di scienze hanno evidenziato come le acque calde della nostra Sorgente, rappresentino un fenomeno naturale unico nel loro genere.
Immaginatevi un flusso sotterraneo, un immenso fiume perenne che lentamente scorre all’interno della terra a grandi profondità, si arricchisce a contatto con le rocce calcaree fratturate e fuoriesce in maniera naturale senza prelievi forzati artificiali, portando con se i microelementi minerali che tanto bene fanno alla pelle ed alle ossa.
Non tutti sanno che la Sorgente del Calidario da vita ad un Laghetto Naturale tra i più importanti a livello europeo, unico per la sua grandezza con una superficie d’acqua di circa 3.000 mq. Un laghetto millenario con storiche proprietà terapeutiche. Una vera risorsa che madre natura, circa 6 milioni di anni fa, ha regalato alla Val di Cornia grazie alla risalita di un corpo granitico ad elevata temperatura.
La Sorgente del Calidario è circondata e difesa dai Parchi della Val di Cornia dove è possibile scoprire anfratti, paesaggi dalle rocce calcaree, antichi castelli e miniere, tutto all’interno della folta macchia mediterranea. È qui, in questi luoghi e ambienti naturali protetti, che le acque piovane ricaricano le sorgenti del Calidario.

Preventivo

Richiedi un preventivo

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità e promozioni

Clicca qui per leggere i termini sull'uso dei dati personali. * Campi richiesti